I 5 Sassi e Le Preghiere :

il vero messaggio di Medjugorje !



 
C
ari figli, vi invito
alla conversione individuale.
Questo tempo è per voi!
Senza di voi il Signore
non può realizzare ciò che vuole.
Cari figli, crescete di giorno
in giorno attraverso la preghiera,
sempre più verso Dio.


TI REGALO L'ARMA
CONTRO IL TUO GOLIA,
ECCO I TUOI 5 SASSI:

 
  • La Preghiera con il cuore: Il Rosario
  • L'Eucarestia
  • La Bibbia
  • Il Digiuno
  • La Confessione Mensile

 

 

VIENI SPIRITO CREATORE
Vieni, o Spirito creatore,
visita le nostre menti,
riempi della tua grazia
i cuori che hai creato.

O dolce consolatore,
dono del Padre altissimo,
acqua viva, fuoco, amore,
santo crisma dell'anima.

Dito della mano di Dio,
promesso dal Salvatore,
irradia i tuoi sette doni,
suscita in noi la parola.

Sii luce all'intelletto,
fiamma ardente nel cuore;
sana le nostre ferite
col balsamo del tuo amore.

Difendici dal nemico,
reca in dono la pace,
la tua guida invincibile
ci preservi dal male.

Luce d'eterna sapienza,
svelaci il grande mistero
di Dio Padre e del Figlio
uniti in un solo Amore. Amen.

(Invocazione molto usata a Medjugorje)

Il S. Rosario   (la preghiera con il cuore)

O Dio, vieni a salvarmi! Signore, vieni presto in mio aiuto!

Lodato sempre sia il SS. nome di Gesù, Giuseppe e Maria.

Credo: 
(sul Crocifisso)
Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.
 

1° Grano - Padre Nostro


2° Grano - Ave Maria  per la Fede
3° Grano - Ave Maria  per la Speranza
4° Grano - Ave Maria  per la Carità

5° Grano - Gloria


Oggi è martedì, si recitano i
Misteri Dolorosi                                          Vedi tabella misteri


1° Mistero contempliamo   La preghiera e l'agonia di Gesù nel Getsemani

Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria

Lodato sempre sia il SS. nome di Gesù, Giuseppe e Maria.

Oh! Gesù mio,  perdona le nostre colpe,  preservaci dal fuoco dell'inferno,  porta in cielo tutte le anime specialmente le più bisognose della Tua Misericordia.


Maria Regina della Pace, prega per noi e per il mondo intero. Amen.


2° Mistero contempliamo   La flagellazione di Gesù

Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria

Lodato sempre sia il SS. nome di Gesù, Giuseppe e Maria.

Oh! Gesù mio,  perdona le nostre colpe,  preservaci dal fuoco dell'inferno,  porta in cielo tutte le anime specialmente le più bisognose della Tua Misericordia.


Maria Regina della Pace, prega per noi e per il mondo intero. Amen.


3° Mistero contempliamo   L'incoronazione di Gesù con la corona di spine

Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria

Lodato sempre sia il SS. nome di Gesù, Giuseppe e Maria.

Oh! Gesù mio,  perdona le nostre colpe,  preservaci dal fuoco dell'inferno,  porta in cielo tutte le anime specialmente le più bisognose della Tua Misericordia.


Maria Regina della Pace, prega per noi e per il mondo intero. Amen.


4° Mistero contempliamo   La Salita di Gesù al Calvario con la Croce

Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria

Lodato sempre sia il SS. nome di Gesù, Giuseppe e Maria.

Oh! Gesù mio,  perdona le nostre colpe,  preservaci dal fuoco dell'inferno,  porta in cielo tutte le anime specialmente le più bisognose della Tua Misericordia.


Maria Regina della Pace, prega per noi e per il mondo intero. Amen.


5° Mistero contempliamo   La crocifissione e morte di Gesù

Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria

Lodato sempre sia il SS. nome di Gesù, Giuseppe e Maria.

Oh! Gesù mio,  perdona le nostre colpe,  preservaci dal fuoco dell'inferno,  porta in cielo tutte le anime specialmente le più bisognose della Tua Misericordia.


Maria Regina della Pace, prega per noi e per il mondo intero. Amen.


Salve Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva; a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi Tuoi misericordiosi. E mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Padre Nostro
(Secondo le intenzioni del Sommo Pontefice)

3 Eterno Riposo (Per le anime del purgatorio)

Gloria.



Coroncina della pace di Medjugorje

Credo:
Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

 
per 7 volte
 
un Padre Nostro
un Ave Maria
un Gloria al Padre
 



Coroncina all Divina Misericordia

         Le Promesse di Gesù Misericordioso


Padre Nostro


Ave Maria

Credo:
Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.


Sui grani del Padre Nostro si dice:

Eterno Padre, io Ti offro il Corpo e il Sangue, l'Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio, Nostro Signore Gesù Cristo, in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero.

Sui grani dell'Ave Maria si dice:

Per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero.

Alla fine si dice tre volte:

Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero.

si termina con l'invocazione

O Sangue e Acqua ,che scaturisti dal Cuore di Gesù come sorgente di misericordia per noi,
confido in Te



Preghiera alla SS. Trinità

O Trinità Santissima,
Padre, Figlio e Spirito Santo,
vi prego di vivere in me in pieno respiro
prendendo possesso stabile e totale di tutto il mio essere:
pensieri, progetti, relazioni, sentimenti,
esistenza fisica, spirituale, psichica e intrapsichica,
in modo che nulla si esprima attraverso di me
se non in Voi:
la Paternità viva, creante, onnipotente ed amante,
la Figliolanza completa, perfetta, esterna e estensibile,
l'Amore eterno, santificante e consolante...
Che io realizzi Voi, viva di Voi,
chiami Voi in ogni cosa e Vi trasmetta in ogni cosa.
Purificatemi da ogni mia colpa,
da tutto quello che non Vi rispecchia,
da tutto quello che non Vi è gradito.
E, se nella Vostra bontà volete coinvolgermi
nel dono Vostro reciproco,
sia questa la ragione della mia vita.
Cambiatemi come ritenete più opportuno,
Vi chiedo perdono per i guai che Vi procuro
e Vi ringrazio tanto, tanto.
Amen.

Preghiera di Padre Ettore Cunial   (Giuseppino del Murialdo) 



Preghiera di guarigione e dell'albero genealogico

GUARIGIONE DELL'ALBERO GENEALOGICO

Gesù, ci hai rivelato che dal peccato commesso dall'uomo all'origine del mondo è venuto ogni male e che anche il peccato di ciascuno ha influenza negativa sugli altri, specialmente il peccato dei genitori sui figli e discendenti.
Attraverso la generazione si trasmettono gli stessi caratteri fisici e psichici, i buoni frutti delle virtù e le tristi conseguenze dei vizi, la salute e le malattie, il bene e il male degli antenati.
Per il bene che genitori e antenati ci hanno trasmesso, li ringraziamo e ringraziamo Te, perché con la tua grazia hanno agito bene.
Per il male che ci hanno trasmesso, li perdoniamo e li affidiamo alla tua misericordia, chiedendo per loro il tuo perdono e facendo suffragi.
Gesù, perdonali.
Gesù, sei venuto a salvare tutta l'umanità passata, presente e futura. Tu sei l'Eterno. Ogni generazione è a Te contemporanea.
Ora ti preghiamo per le nostre generazioni passate e presenti, sia di ramo paterno che di ramo materno.
Ti preghiamo di guarire il nostro albero genealogico, di cui noi siamo un frutto.
Per il loro bene e il nostro bene, tronca ogni influenza negativa che ci hanno trasmesso attraverso le generazioni.
Il tuo Sangue Prezioso scenda a purificare, risanare, liberare, perché oggi la nostra generazione sia sana e santa, unita e felice così che possa trasmettere solo cose positive, essere canale soltanto di salute e di santità.
Gesù, guarisci il nostro albero di famiglia.


GUARIGIONE DELLE MALATTIE EREDITARIE:  FISICHE, MENTALI, PSICHICHE

Gesù, guariscici da tutte le malattie che sono giunte a noi attraverso la generazione.
Guariscici dalle malattie fisiche: del cuore, del sangue, dei polmoni, dell'intestino, delle ossa, della vista e dell'udito, dai tumori e da ogni malattia strana, dalla frigidità e dalla sterilità, dall'impotenza e dalle malattie veneree.
Guariscici da tutti i casi di malattie mentali che ci sono stati nella nostra storia familiare: forme di paranoia, schizofrenia, comportamenti depressivi e autodistruttivi.
Guariscici da tutte le malattie psichiche: ansie, affanni, depressioni, insicurezze, paure, complessi, tristezze, pensieri di suicidio, tedio della vita, squilibri.
Interrompi la trasmissione di tutte queste malattie. Togli queste tare ereditarie.
Fa' che nella nostra generazione ci siano sempre salute fisica, integrità mentale, equilibrio emozionale, sane relazioni, bontà e amore per trasmettere questi tuoi doni alle generazioni successive.
Gesù, guariscici da tutte le malattie ereditarie.


LIBERAZIONE DAI MALI  CAUSATI DAL MALIGNO
 
Gesù, liberaci da tutti i mali causati in noi dagli antenati che partecipavano all'occultismo, allo spiritismo, alla stregoneria, a sette sataniche.
Tronca il potere del maligno che, per colpa loro, ancora pesa sulle nostre generazioni.
Spezza la catena di maledizioni, malefici, opere sataniche che gravano sulla nostra famiglia.
Liberaci da patti satanici e legami mentali con i seguaci di satana.
Tienici sempre lontano da riunioni spiritiche e da ogni attività con cui satana può continuare ad avere dominio su di noi. Prendi sotto il tuo potere qualsiasi area che sia stata consegnata a satana dai nostri antenati.
Allontana per sempre lo spirito cattivo, ripara ogni suo danno, salvaci da ogni sua nuova insidia.
Solo da Te possiamo avere tutti la vita, la libertà, la pace.
Gesù, liberaci da tutti i mali causati dal maligno.


GUARIGIONE DEI MALI CHE COLPISCONO MATRIMONI E FAMIGLIE

Gesù, i nostri antenati hanno disonorato in vari modi il sacramento del matrimonio, dando origine a tendenze negative che continuano nei nostri matrimoni: mancanza d'amore, sentimenti di odio, durezza di cuore, tensione, infedeltà, separazione, divorzio, abbandono e fuga da casa.
Interrompi tutte queste tendenze che impediscono relazioni durature e creano infelicità.
Fa' che d'ora in poi, nelle nostre famiglie, ci siano matrimoni ben armonizzati, pieni di amore, lealtà, fedeltà, santità. Gesù, benedici le nostre famiglie.


GUARIGIONE DEI MALI CHE COLPISCONO I BAMBINI

Gesù, i nostri antenati, col loro comportamento, hanno dato origine a tendenze negative nei confronti dei bambini: aborti, gravidanze interrotte o indesiderate, bambini non accolti, nascite concepite fuori del matrimonio, abbandono e sequestro dei bambini.
Arresta la continuità di queste abitudini e azioni. Dà a noi la forza di respingerle.
Fa' che amiamo sempre i bambini e li educhiamo in modo umano e cristiano.
Gesù, benedici i nostri bambini.


GUARIGIONE DEI MALI CHE COLPISCONO ALCUNI MORTI

Gesù, i nostri antenati forse hanno mancato di amare, sempre e tutti, i loro morti.
Ora noi ti preghiamo per le persone della nostra storia familiare che morirono in età precoce, che morirono dopo lunga agonia, che subirono una morte violenta, uccisi da criminali o in azione di guerra; che morirono in un modo misterioso, inspiegabile, in un incidente o che si suicidarono. Affidiamo a Te tutti questi morti.
Fa' che cessi la tendenza verso una morte innaturale e orribile e che d'ora in avanti nelle nostre generazioni si abbia solo una morte serena e cristiana; che tutti possano addormentarsi nella morte circondati dall'amore dei familiari.
Vogliamo tener presenti tutti i nostri defunti nel ricordo e nella preghiera, perché siano accolti nella pace della vita eterna. Avvolgi tutto il nostro albero genealogico con il tuo amore che perdona e dona ogni grazia.
Gesù, benedici i nostri morti.


LIBERAZIONE DA TENDENZE CATTIVE CHE PROVENGONO DAI NOSTRI ANTENATI

Gesù, liberaci da tutte le tendenze, abitudini cattive presenti nel nostro albero genealogico: le tendenze al gioco, allo sperperare, al bere, alla droga, alla grettezza, al furto. Dacci autorità a porre fine ad ogni incorreggibile cattiva abitudine.
Liberaci, o Signore.
Liberaci da tutte le devianze sessuali presenti nel nostro albero genealogico: violenza sessuale, incesti, omosessualità, pedofilia, prostituzione.
Dacci forza per infrangere queste catene di vincoli maligni.
Liberaci, o Signore.
Liberaci da tutti gli idoli che hanno adorato le nostre generazioni precedenti: il denaro, il potere, il piacere, la casa, i terreni, i gioielli, i titoli. Taglia i vincoli che ci legano a questi casi di idolatria. Noi scegliamo di servire solo Te, vero Dio, e di vivere secondo la tua parola.
Liberaci, o Signore.
Liberaci da tutta la corruzione e la violenza dei nostri antenati che sono stati truffatori, sfruttatori, torturatori, ricattatori, criminali.
Rompi in noi i legami di vendetta, di comportamento vio­lento, di ira e di malignità.
Liberaci, o Signore.
Liberaci da tutto il male compiuto dai nostri antenati spinti dall'odio: odio verso gli altri, verso se stessi, verso Dio, odio razziale, fanatismo religioso.
Poni fine in noi a tutte le radici dell'odio. Rendi ora il no­stro albero genealogico pieno di uomini e donne ricolmi di amore, datori di vita e salute, di amore e bontà.
Liberaci, o Signore.
GESÙ, abbiamo pregato per l'albero genealogico affinché noi, i vivi, siamo separati dalle influenze negative dei nostri antenati e loro, i defunti, abbiano il perdono e le grazie necessarie per entrare nella felicità della vita eterna.
Tu hai ascoltato la nostra preghiera. Ci guarirai tutti, vivi e defunti. Ci renderai sani e santi.
Grazie, della tua presenza in mezzo a noi.
Grazie, per la tua misericordia verso di noi e i nostri antenati.
Ora non pensiamo più alla nostra cattiveria e ai peccati dei nostri antenati, ma pensiamo al tuo amore e alla tua bontà.
Tu ci ami e ci liberi da ogni negatività e da ogni sofferenza. Ci dai ogni aiuto perché vuoi che tutti noi, vivi e defunti, siamo sempre con Te nella luce, nella pace, nella gioia eterna.



Novena a padre Slavko Barbaric - Medjugorje



Novena a padre Slavko dal 15 al 23 Novembre


Con questa novena vogliamo ringraziare Dio Padre per il grande dono di Padre Slavko Barbaric; Desideriamo onorare e pregare per tutti i Sacerdoti: per il Papa, i Vescovi, i Religiosi e le Religiose, affinché nella Chiesa non manchino mai coraggiosi testimoni del Vangelo, innamorati di Maria, come Padre Slavko.


PREGHIAMO :
 
Vieni, Santo Spirito manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura riparo, nel pianto conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen.

Credo in Dio, Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra. E in Gesù Cristo, Suo unico Figlio, nostro Signore; il quale fu concepito di Spirito Santo, nato da Maria vergine; patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò dai morti; ascese al cielo; siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà per giudicare i vivi ed i morti. Credo nello Spirito Santo; la santa Chiesa Cattolica; la comunione dei santi; la remissione dei peccati; la risurrezione della carne; la vita eterna. Amen.

Cari figli, oggi che il cielo vi è vicino in modo particolare vi invito alla preghiera perché attraverso la preghiera mettiate Dio al primo posto. Figlioli, oggi vi sono vicina e benedico ognuno di voi con la mia benedizione materna perché possiate avere la forza e l’amore per tutte le persone che incontrate nella vostra vita terrena e perché possiate dare l’amore di Dio. Gioisco con voi e desidero dirvi che il vostro fratello Slavko è nato al cielo ed intercede per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”
(Msg Regina della Pace del 25 nov. 2000)


1° Giorno, 15 novembre
Signore, hai chiamato Padre Slavko nella Tua vigna e lui Ti ha risposto con tutto il suo cuore. Il sangue dei Martiri di Siroki Brjeg è stato come seme fecondo per la vocazione di Padre Slavko e di tanti altri santi sacerdoti. Il loro esempio è stato vissuto da Padre Slavko che ha sempre infuso nei cuori lo Spirito del Perdono. Padre Slavko raccontava: “ Io mi ricordo di questa storia vera. Una persona è venuta e ha detto: “Io non ho più la pace; non posso dormire, né lavorare, non posso far niente”. E io ho chiesto quello che anche voi avreste chiesto: “Da quando non hai la pace e perché?” Mi dice: “Una persona mi ha ferito profondamente e ho perso la pace”. Io ho detto allora: “Tu devi perdonare e la pace ritornerà”. Ha detto: “Eh, padre, non posso, perché mi ha ferito profondamente”. Io ho detto: “Ma tu cerchi la pace?” “Sì, padre; non posso dormire, non posso mangiare, non posso lavorare”. Allora io ho detto: “Tu devi perdonare!” Noi sappiamo tutti che quando siamo feriti, è difficile perdonare o chiedere perdono, ma, volendo la pace, dobbiamo lavorare su questo punto del perdono e non dire che è impossibile perdonare” Ti preghiamo, Signore, dona a ciascuno di noi un cuore che sappia perdonare per amore Tuo e avremo la Pace.

Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.



2° Giorno, 16 Novembre
Signore, Tu hai rivelato la Tua presenza viva nel cuore di Padre Slavko. Lui ti adorava con immensa fede e, attraverso le sue ispirate meditazioni, infondeva la Tua Luce, la Tua Pace nei cuori. Oggi, anche noi vogliamo adorarti con lui “Gesù, Tu sei presente in questo Sacramento per essere Dio con me e per me. Sei rimasto in questo pezzo di pane, per diventare il mio cibo, la mia vita. Tu ti sei avvolto del silenzio divino e offri Te stesso a me. Gesù, di quanto amore si infiammava il Tuo Cuore quando hai pronunciato le parole – Ho desiderato ardentemente di mangiare questa Pasqua con voi! – Chi sono io, per meritare un amore così grande e un desiderio così ardente del Tuo Cuore?”. Grazie Gesù, dona anche a noi di saperti amare, adorare, servire nei più piccoli e nei più poveri.

Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.



3° Giorno, 17 Novembre
Signore, il Tuo Santo Spirito ha aperto il cuore e la mente di Padre Slavko affinché sentisse la presenza viva della Regina della Pace. Attraverso i messaggi di Maria, Padre Slavko è diventato un operatore di pace e diceva “La Madonna ci fa responsabili e forse possiamo anche dire che se ci sono le guerre nel mondo o se le guerre ci minacciano, siamo già responsabili. Infatti, se esistono ancora le guerre e la Madonna dice: – Si possono allontanare con la preghiera e col digiuno – noi non abbiamo digiunato e non abbiamo pregato”. Signore, per intercessione della Regina della Pace, dona a noi la Tua Pace.

Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.



4° Giorno, 18 Novembre
Signore, Tu hai ispirato a Padre Slavko l’amore francescano per il creato. Oltre ad essere un Ministro della Tua Misericordia che pulisce le sozzure delle miserie umane, Padre Slavko era diventato lo “spazzino” del Krizevac”. Lui sapeva, per mezzo di Maria, che il Monte della bianca Croce è terra benedetta e, per questo, lo ripuliva dalle sozzure lasciate dai pellegrini. Anche Papa Francesco trasmette lo stesso amore per la conservazione del Creato nella sua Enciclica – Laudato sì – scrive: “La storia della propria amicizia con Dio si sviluppa sempre in uno spazio geografico che diventa un segno molto personale, e ognuno di noi conserva nella memoria i luoghi, il cui ricordo gli fa tanto bene. Chi è cresciuto tra i monti, o chi da bambino sedeva accanto al ruscello per bere, o chi giocava in una piazza del suo quartiere, quando ritorna in quei luoghi si sente chiamato a recuperare la propria identità”. Dona anche a noi, Signore, di trasformare il nostro cuore in un luogo che sappia recuperare la dignità dei figli di Dio.

Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.



5° Giorno, 19 Novembre
Signore, Padre Slavko era pedagogo e poliglotta. Egli ha saputo far fruttare in abbondanza i talenti che il Tuo amore gli ha donato; ha trasformato le sue conoscenze in amore e, cosi, come gratuitamente ha ricevuto, gratuitamente ha donato. Ti ringraziamo, Signore, per la sensibilità ed attenzione che Padre Slavko ha avuto per i bambini. Al tempo della guerra civile in Bosnia-Erzegovina, diede vita al progetto “Majcino selo – Villaggio della Madre”. L’idea originaria di Padre Slavko era quella di costruire a Medjugorje un villaggio per i bambini orfani di guerra. Signore, Ti ringraziamo anche perché attraverso la conoscenza delle lingue, Padre Slavko ha permesso ai pellegrini provenienti da ogni parte della terra, di poterTi adorare con la lingua universale dell’amore.

Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.



6° Giorno, 20 Novembre
Signore, molto spesso la nostra vita assomiglia ad una continua “Via Crucis” Oggi Ti rivolgiamo una preghiera con le parole pronunciate da Padre Slavko, al termine della sua ultima Via Crucis sul Krizevac. “Gesù, mentre mi soffermo sul tuo sepolcro, rifletto sulla mia vita e sulla mia morte. So che anche per me verrà la fine su questa terra. Non conosco né il giorno, né l’ora. Ma in questo momento Ti affido nuovamente la mia vita e la mia morte. Ti affido anche la paura di fronte alla morte. Fà che l’istante del mio passaggio sia benedetto dalla Tua presenza! Fà che possa trovare il riposo eterno nel seno del Padre. O Maria, sìì accanto a me nell’ora della morte. Accogli la mia vita nel Tuo seno materno. Concedimi o Maria, che io possa compiere la volontà del Padre come l’hai compiuta Tu”. Santa Maria, prega per noi, rimani accanto a noi, accompagnaci a Gesù, come hai accompagnato Padre Slavko, nell’ora della nostra morte.

Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.



7° Giorno, 21 Novembre
Signore, Padre Slavko ci ha trasmesso e spiegato il valore dei Messaggi della Regina della Pace, soprattutto l’importanza del digiuno. Egli ci diceva “La Madonna ci invita a vivere col pane, a scoprire il pane. Se cominciate così, scoprirete di nuovo l’Eucaristia e sarete attenti alla grazia della fede; potrete più facilmente pregare, vi distaccherete un po’ dal mondo materiale e diventerete più liberi nel vostro cuore, anche più trasparenti. E questo fa bene per l’anima e per il corpo”. Dona anche a noi, Signore, la consapevolezza del valore del digiuno per amore, solo per amore.

Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.



8° Giorno, 22 Novembre
Signore, Padre Slavko è stato un grande diffusore del Santo Rosario. Diceva “Che cosa dovremmo dire ai sacerdoti e ai religiosi? Di pregare il Rosario e di insegnare agli altri a pregarlo. Se ci limitiamo a ripetere che bisogna pregare, probabilmente la gente non comincerà mai a farlo, ma se lo diciamo come Maria e diamo l’esempio per primi, allora la gente pregherà. Se il parroco si propone di condurre il Rosario prima della Messa, i fedeli cominceranno sicuramente a venire. E non è la prima volta che vi dico che molti preti hanno confessato che solo qui a Medjugorje hanno ricominciato a pregare il Rosario personalmente e collettivamente”. Donaci, Signore, Sacerdoti che, armati della corona del rosario, sappiano trovare la forza di superare le prove, le tentazioni.

Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.



9° Giorno, 23 Novembre
Signore, in questa riflessione che si fa preghiera del cuore per ciascuno di noi, scorgiamo il passaggio che dal pesante e lento cadenzare in questa valle di lacrime, spesse volte oscura, ci eleva fino a scorgere la Luce. E’ la luce che ci ha ricolmato di gioia dopo il messaggio della Regina della Pace del 25 di quel mese di novembre 2000: “Cari figli, oggi che il cielo vi è vicino in modo particolare vi invito alla preghiera perché attraverso la preghiera mettiate Dio al primo posto. Figlioli, oggi vi sono vicina e benedico ognuno di voi con la mia benedizione materna perché possiate avere la forza e l’amore per tutte le persone che incontrate nella vostra vita terrena e perché possiate dare l’amore di Dio. Gioisco con voi e desidero dirvi che il vostro fratello Slavko è nato al cielo ed intercede per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”. Signore, nella Tua infinita Misericordia, ripeti anche a noi “Oggi, con me sarai in Paradiso”.

Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.


PREGHIAMO:
Signore, Dio nostro, che nel Tuo infinito amore hai donato alla Chiesa il servo fedele e umile Padre Slavko. Ti ringraziamo, perché attraverso la Regina della Pace, sappiamo che il nostro fratello Slavko è nato al cielo ed intercede per noi. Nella certezza di questa realtà, Ti chiediamo, dunque, per intercessione di Padre Slavko, la pace nei nostri cuori, nelle nostre famiglie, nel mondo intero. Dona, Signore, alla Tua Chiesa, di poter elevare agli onori degli Altari il nostro fratello Slavko, affinché il Tuo nome sia glorificato e tutti conoscano l’amore che Tu hai rivelato nelle sue azioni in favore dei più piccoli, dei più poveri ed indifesi. Te lo chiediamo per la potente e materna intercessione della Regina della Pace, Kraljice Mira. Amen.



Novena ai martiri di Siroki Brijeg



Novena ai martiri di Shiroki Brieg si inizia il 29 gennaio


 Credo in Dio, Padre Onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre Onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.



1° giorno
Signore i martiri di Siroki Brijeg furono vittime della guerra. Il loro sacrificio e il sangue versato possono far terminare le guerre nel mondo e ogni guerra che esiste nel cuore di ognuno e nelle famiglie, nel cuore e nella vita della Chiesa. La loro intercessione possa portare conforto a tutte le vittime delle guerre perché abbiano la forza di portare la propria croce, di testimoniare la fede e l’amore verso Te e verso il prossimo.
Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.

PREGHIAMO: Signore, Dio nostro, fatti conoscere attraverso i Tuoi servi che ti dettero testimonianza morendo martiri, affinché per i meriti della loro sofferenza, la Tua Chiesa possa vivere e crescere nella pace, nell'amore e nella speranza. Il Tuo nome possa essere glorificato ed il Tuo amore e bontà rivelati, innalzando loro agli onori degli altari. La Tua Chiesa possa vedere in loro un fulgido esempio ed avere potenti intercessori in Cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.



2° GIORNO
Signore, i trenta martiri di Siroki Brijeg furono uccisi e bruciati nel fuoco. Attraverso quel fuoco diventarono un sacrificio gradito e fragrante per Te. Per loro intercessione, fa’ che possiamo sperimentare la grazia della conversione. Tutto l’ateismo e l’orgoglio che sono in noi, possano essere inceneriti. Rendici capaci, per loro intercessione, di sapere perdonare anche i nostri nemici e fare bene a quelli che ci odiano e ci rifiutano.
Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.

PREGHIAMO: Signore, Dio nostro, fatti conoscere attraverso i Tuoi servi che ti dettero testimonianza morendo martiri, affinché per i meriti della loro sofferenza, la Tua Chiesa possa vivere e crescere nella pace, nell'amore e nella speranza. Il Tuo nome possa essere glorificato ed il Tuo amore e bontà rivelati, innalzando loro agli onori degli altari. La Tua Chiesa possa vedere in loro un fulgido esempio ed avere potenti intercessori in Cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.



3° GIORNO
Signore i trenta martiri di Siroki Brijeg erano francescani. Avevano fatto i voti di obbedienza di castità e povertà decidendo, così di servirTi, con tutto il cuore. Oggi, in questi tempo di autocompiacimento, di menzogna e di cupidigia possa l’intercessione dei nostri martiri liberarci da ogni male e utilizzare saggiamente i nostri beni terreni, per poter essere capaci di servirTi, e di seguirTi e di amare Te sopra ogni cosa.
Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.

PREGHIAMO: Signore, Dio nostro, fatti conoscere attraverso i Tuoi servi che ti dettero testimonianza morendo martiri, affinché per i meriti della loro sofferenza, la Tua Chiesa possa vivere e crescere nella pace, nell'amore e nella speranza. Il Tuo nome possa essere glorificato ed il Tuo amore e bontà rivelati, innalzando loro agli onori degli altari. La Tua Chiesa possa vedere in loro un fulgido esempio ed avere potenti intercessori in Cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.



4° GIORNO
Signore i martiri di Siroki Brijeg erano professori ed educatori della loro gente. Essi hanno alimentato la crescita dello spirito nella fede cristiana, nel Vangelo, nell’amore, nella speranza e nella pace. Possano essere un grande esempio per i nostri giovani affinché siano capaci di credere in Te e nella Tua parola, avvicinarsi di più a Te, amarTi sopra ogni altra cosa.
Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.

PREGHIAMO:
Signore, Dio nostro, fatti conoscere attraverso i Tuoi servi che ti dettero testimonianza morendo martiri, affinché per i meriti della loro sofferenza, la Tua Chiesa possa vivere e crescere nella pace, nell'amore e nella speranza. Il Tuo nome possa essere glorificato ed il Tuo amore e bontà rivelati, innalzando loro agli onori degli altari. La Tua Chiesa possa vedere in loro un fulgido esempio ed avere potenti intercessori in Cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.



5° GIORNO
Signore i martiri di Siroki Brijeg erano frati e sacerdoti. Ricevettero al forza dal Sacrificio incruento della Messa per poter testimoniare con il loro sangue, l’amore per Te, per la Chiesa, per la loro patria. O Signore, insegnaci ad amare e a vivere la Santa Messa; insegnaci a vivere attingendo all’Altare e dalle Tue mani aperte.
Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.

PREGHIAMO: Signore, Dio nostro, fatti conoscere attraverso i Tuoi servi che ti dettero testimonianza morendo martiri, affinché per i meriti della loro sofferenza, la Tua Chiesa possa vivere e crescere nella pace, nell'amore e nella speranza. Il Tuo nome possa essere glorificato ed il Tuo amore e bontà rivelati, innalzando loro agli onori degli altari. La Tua Chiesa possa vedere in loro un fulgido esempio ed avere potenti intercessori in Cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.



6° GIORNO
Prima di morire, i nostri martiri dissero: “Se ci portano via tutto e lo distruggono, non potranno prenderci la Bibbia”. E la Bibbia rimase nelle mani dei nostri martiri. Signore, donaci la grazia di amare la Bibbia, la tua Parola vivente di cui ogni uomo vive. Apri i nostri cuori alla Tua Parola, affinché la possiamo meditare e radicare nella nostra vita. Possano i nostri cuori diventare tabernacoli viventi della Tua Parola che ci ispirerà, ci darà coraggio nella sventura e ci guarirà dalla nostra debolezza.
Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.

PREGHIAMO: Signore, Dio nostro, fatti conoscere attraverso i Tuoi servi che ti dettero testimonianza morendo martiri, affinché per i meriti della loro sofferenza, la Tua Chiesa possa vivere e crescere nella pace, nell'amore e nella speranza. Il Tuo nome possa essere glorificato ed il Tuo amore e bontà rivelati, innalzando loro agli onori degli altari. La Tua Chiesa possa vedere in loro un fulgido esempio ed avere potenti intercessori in Cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.



7° GIORNO
Madre nostra, Regina dei martiri, in questo Tuo santuario che i martiri di Siroki Brijeg hanno difeso con la loro vita nella preghiera e nel sacrificio, hai mostrato il Tuo amore, la Tua vicinanza, la Tua materna intercessione. Per intercessione dei nostri martiri, aiuta tutti quelli che varcano la soglia di questo santuario perché siano esaudite le loro preghiere e le loro suppliche, siano confortati nella sventura, siano guariti da ogni malattia e trovino pace e benedizione.
Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.

PREGHIAMO: Signore, Dio nostro, fatti conoscere attraverso i Tuoi servi che ti dettero testimonianza morendo martiri, affinché per i meriti della loro sofferenza, la Tua Chiesa possa vivere e crescere nella pace, nell'amore e nella speranza. Il Tuo nome possa essere glorificato ed il Tuo amore e bontà rivelati, innalzando loro agli onori degli altari. La Tua Chiesa possa vedere in loro un fulgido esempio ed avere potenti intercessori in Cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.



8° GIORNO
Signore, i trenta frati francescani di Siroki Brijeg hanno versato il loro sangue del martirio per la fede, per Dio, per il loro popolo e per la patria. Così, essi diventarono Tua immagine. O Gesù, per la potenza del Tuo e loro sangue del martirio, possano essere innalzati agli onori degli altari e annoverati fra i Tuoi Santi. Per loro intercessione e loro preghiere, fa’ che possiamo essere colmati di grazia e possano essere esaudite le nostre preghiere.
Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.

PREGHIAMO: Signore, Dio nostro, fatti conoscere attraverso i Tuoi servi che ti dettero testimonianza morendo martiri, affinché per i meriti della loro sofferenza, la Tua Chiesa possa vivere e crescere nella pace, nell'amore e nella speranza. Il Tuo nome possa essere glorificato ed il Tuo amore e bontà rivelati, innalzando loro agli onori degli altari. La Tua Chiesa possa vedere in loro un fulgido esempio ed avere potenti intercessori in Cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.



9° GIORNO
Signore, i martiri di Siroki Brijeg sono stati grandi con il loro perdono. Testimoni oculari hanno rivelato che, sul luogo dell’esecuzione, molti di essi impartivano l’assoluzione ai loro nemici con il segno della croce e pregavano per i carnefici. Signore, fa’ che anche noi possiamo imparare a perdonare i nostri nemici, a fare il bene e contraccambiare con il bene a quelli che ci odiano e ci perseguitano.
Pater, Ave e Gloria. Regina dei martiri, prega per noi.

PREGHIAMO: Signore, Dio nostro, fatti conoscere attraverso i Tuoi servi che ti dettero testimonianza morendo martiri, affinché per i meriti della loro sofferenza, la Tua Chiesa possa vivere e crescere nella pace, nell'amore e nella speranza. Il Tuo nome possa essere glorificato ed il Tuo amore e bontà rivelati, innalzando loro agli onori degli altari. La Tua Chiesa possa vedere in loro un fulgido esempio ed avere potenti intercessori in Cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.


Chi riceve Grazia per intercessione dei Martiri è pregato di
darne comunicazione ai seguenti recapiti :

00387 63 328 127
Fax. 00387 39 700 492
E-mail: kumstvo@kumstvo.ba


 



  Martedì 7 Dicembre 2021   :   Buon Pomeriggio !

  † Oggi :  Sant'Ambrogio
 
Messaggio della Regina della Pace Medjugorje dato a Marija il 25 Novembre 2021:
"Cari figli! 
Sono con voi in questo tempo di misericordia e vi invito tutti ad essere portatori di pace e d'amore in questo mondo, dove, figlioli, Dio vi invita attraverso di Me ad essere preghiera, amore ed espressione del Paradiso, qui sulla terra. 

I vostri cuori siano riempiti di gioia e di fede in Dio affinché, figlioli, possiate avere totale fiducia nella Sua santa volontà. 

Per questo sono con voi perché Lui, l'Altissimo, mi manda tra di voi per esortarvi alla speranza e voi sarete portatori di pace in questo mondo inquieto. 

Grazie per aver risposto alla mia chiamata".


Condividi su Facebook  >>

Condividi su WhatsApp  >>
 
 



-  IL VANGELO DI OGGI  Mar 7 Dic 2021 -

 Mt 18,12-14 : In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Che cosa vi pare? Se un uomo ha cento pecore e una di loro si smarrisce, non lascerà le novantanove sui monti e andrà a cercare quella che si è smarrita? In verità io vi dico: se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite. Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda».


Commento al Vangelo >>
 
   


-  LINK UTILI  -
 
 
   ReginaPacis-Medjugorje.it   ®    Acquedolci - ME
 
Disclaimer : questo sito NON utilizza cookies o altri script traccianti. Visite :  39406